Trattamento dei MdD: follow-up di 1 anno

 2017 maggio 5; 8: 175. doi: 10.3389 / fneur.2017.00175. eCollection 2017.

Astratto: La sindrome da mal de debarquement (MdDS) è un disturbo del movimento, che si manifesta prevalentemente nelle donne, è più spesso indotto dal trasporto passivo sull'acqua o nell'aria (MdDS classico), o può manifestarsi spontaneamente. La MdDS probabilmente ha origine nel sistema vestibolare ed è poco familiare a molti medici. Il primo trattamento di successo è stato ideato da Dai et al. (1) e ora sono stati trattati oltre 330 pazienti con MdDS. Riportiamo i risultati di 141 pazienti (122 femmine e 19 maschi) trattati 1 anno o più fa. Esaminiamo la frequenza di oscillazione del paziente, la deriva del corpo e il nistagmo. I pazienti vengono quindi trattati in base a questi risultati per 4-5 giorni. Durante il trattamento, le teste dei pazienti sono state rotolate mentre guardavano un surround visivo rotante a campo intero (1). La loro gravità dei sintomi dopo il trattamento iniziale e al follow-up è stata valutata utilizzando una scala soggettiva di 10 punti. Le misure oggettive, prese prima e alla fine della settimana di trattamento, includevano la posturografia statica. Un miglioramento significativo è stata una riduzione della gravità dei sintomi di oltre il 50%. Le misure oggettive non sono state possibili durante il follow-up a causa dell'ampia distribuzione geografica dei pazienti. Il gruppo di trattamento era composto da 120 pazienti MdDS classici e 21 spontanei. Il tasso iniziale di miglioramento significativo dopo una settimana di trattamento è stato del 78% nei pazienti classici e del 48% nei pazienti spontanei. Un anno dopo, è stato mantenuto un miglioramento significativo nel 52% dei soggetti classici e nel 48% dei soggetti spontanei. C'è stata una remissione completa dei sintomi nel 27% (32) dei pazienti classici e nel 19% (4) dei pazienti spontanei. Sebbene circa la metà di loro non abbia ottenuto un miglioramento del 50%, la maggior parte ha riportato sintomi meno gravi e più lievi rispetto a prima. Il successo del trattamento è stato generalmente inversamente correlato alla durata dei sintomi di MdDS e all'età dei pazienti. Il viaggio prolungato in aereo o in auto sulla via del ritorno molto probabilmente ha contribuito al ritorno sintomatico dal trattamento iniziale di successo. I nostri risultati indicano che la diagnosi precoce e il trattamento possono migliorare significativamente i risultati e la prevenzione della reversione sintomatica aumenterà il beneficio a lungo termine in questo disturbo disabilitante.

PAROLE CHIAVE: adattamento; bobbing; sindrome da sbarco; a dondolo; zampe di mare; ondeggianti; memorizzazione della velocità; vestibolare

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28529496